Rho, bambino trova i soldi a terra e li consegna alla polizia: “Così mi hanno insegnato i miei genitori”

rho bambino soldi

Rho, bambino trova i soldi a terra e li consegna alla polizia: “Così mi hanno insegnato i miei genitori”

MILANO – Amin, bambino di 12 anni di origini marocchine, ha trovato per strada 150 euro e li ha portati alla polizia, consegnandoli in questura. Ieri, 16 aprile, è stato ricevuto dal sindaco di Rho, Pietro Romano, che ha voluto incontrarlo e premiarlo.

Il ragazzino lo scorso 9 luglio stava rincasando dopo una giornata trascorsa all’Oratorio San Giovanni Bosco, quando ha notato sul marciapiede una cartellina che all’interno conteneva il denaro. “Li ho raccolti perché sembravano soldi: all’inizio pensavo si trattasse di repliche fac-simile, ma quando li ho guardati meglio ho capito che erano soldi veri”, ha detto Amin. Il 12enne ha così raggiunto il Commissariato Rho Pero per consegnare il denaro e spiegare quanto accaduto.

“Onestà e spirito civico sono valori importanti, che non devono essere dati per scontati e che, anzi, devono essere rinforzati e sostenuti. Per questo il gesto compiuto da Amir assume una rilevanza particolare e deve essere valorizzato e premiato: ha fatto una cosa giusta ma non scontata. Bravo Amir, Rho ha bisogno di cittadini come te” ha detto il sindaco di Rho durante la premiazione al Rotary Club di Milano. (fonte FACEBOOK)

L’articolo Rho, bambino trova i soldi a terra e li consegna alla polizia: “Così mi hanno insegnato i miei genitori” sembra essere il primo su Blitz quotidiano.