Al fuoco falò San Giuseppe. Che bravata!

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

I ragazzi del rione Platani a Matera avevano raccolto con tanta cura cassette di legno, bancali, rami secchi per il consueto e tradizionale falò di San Giuseppe del 19 Marzo. Ma qualcuno, con una furbizia che lascia il tempo che trova, ha mandato al fuoco anzitempo nella notte di sabato 16 marzo, quanto era stato preparato per tempo. L’intervento dei Vigili del Fuoco (la stessa cosa è avvenuta anche al rione Spine Bianche, ha consentito di contenere l’incendio e di ”salvare” alcuni cumuli. Magra consolazione.Peccato interrompere sogni e tradizioni, ostacolati e contenuti da una ordinanza ricorrente del sindaco di Matera che vieta i falò, per evitare che tra le fiamme finiscano rifiuti speciali e inquinanti. Ma se i falò sono formati solo da legname e vengono controllati da adulti e allora la tradizione è salva. La tradizione va salvata per i legami con il passato, il ciclo delle stagioni e i segni della storia tra riti pagani e cristiani. In giro i falò sono sempre di meno, anche a causa della scomparsa di spazi liberi e della urbanizzazione intensa degli ultimi anni. Fanno parte della storia e della memoria della città. Chi può a San Giuseppe tra auguri e zeppole cerchi i luoghi dove arderà la fiamma della tradizione.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: